spleen

Stendardo Cremisi sul Cranio

               del Re

del Paese Piovoso     angoscia

angoscia

angoscia   spleen

Oggi sedevo vicino a un imbecille

La nube piangeva

la sua recita in un paesaggio di

ombrelli il cane gli leccava la mano

deportato dalla polizia l’affamato di

rue mazarine passeggiava con il

compagno morto è stato l’ultimo

a vedere la bocca infilata nel tubo

mentre i fiori rotolavano a terra è

meglio tirare dritto quando si morde

il sigaro

             sulla panchina di acero

angoscia dalla bile

d’oro spleen da lontano

                        si è già ritirato il mare

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: