L’Uccello Blu (ADR): 738

E penso a dove sono andati i segreti dell’acqua salmastra

Tra le bifore dell’alveare dal ventre felice                                                                                                                                                                                       E penso all’ombra umida del lauro dal riccio sferzante

Il leopardo alla mia destra ammicca alla luna

Tra i roghi instancabili dell’avversione                                                                                                                  Con la spina nel piede pugnalo questa terra bagnata di pianto

E penso all’impero di sabbia ricolmo di neve

Ho ripudiato come sogni la fede e la ragione                                                                                                     Ho ripudiato i piaceri del reale e quelli della menzogna

La vergine è incatenata nella torre delle funi ondulanti                                                                         Quando gli adoratori della croce girano la ruota

Il segugio dal piede forcuto abbandona il sole per un cielo rovesciato

Per altre composizioni,voce L’Uomo, su: http://www.adierre-artgallery.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: