L’Uccello Blu (ADR): 348

La palude vegetale ci invita a bere il sangue

Dal fianco spalancato e simmetrico

Ma non ho paura della signora del bosco                                                                                                   Prosternata all’esumazione del crotalo

Cercando a tastoni la morte nera il prigioniero                                                                                           Ammicca al sole per amore del pazzo assassino

Il cielo non ha mai fine dentro la rada del cerchio                                                                                             Il rombo del sogno dorme nel cappotto strappato

Non ci sono mai vincitori nel carro sulla ruota del tempo

Per altre composizioni,voce L’Uomo, su: http://www.adierre-artgallery.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: