Majakovskij, prologo di un poema incompiuto

A piena voce, del 1930: nell’aprile di quell’anno il poeta uscì finalmente dal corpo sparandosi un colpo al cuore. E prima ancora,a Sergei Esenin:

‘In questa vita

morire

non è difficile.

Vivere

è molto più difficile’.

O impossibile?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: