Louis-Ferdinand Céline e De Sade: due umani paradossi

Richiese delle candele fatte con la cera di Spagna da usare per alcune pratiche sessuali: delle cinquanta lettere che il marchese de Sade scrisse alla moglie tra il 6 marzo 1777 e il 25 novembre 1799 dal castello di Vincennes e poi dalla prigione della Bastiglia,non è questo l’unico fatto inquietante. Il Divino Marchese non era nuovo a simili esperienze: già nel 1772 a Marsiglia,  aveva ricevuto quattro ragazze (ossia delle puttane) alle quali aveva offerto ‘confetti afrodisiaci’,per poi sodomizzarle e frustarle,e in seguito costringendo esse stesse a frustarlo, mentre si abbandonava a pratiche omosessuali con il servo Latour. Una sorta di ‘folle’,un deviato,sicuramente (che,da questo lato,personalmente non condividiamo,ma solo per personale visione,e senza alcuna moralistica riprovazione nel merito). Eppure,e ciò corrisponde a verità,in alcune lettere alla moglie (qui interpolate) ,tra insulti e maledizioni, egli riporta:’ Un viaggiatore cammina su di una bella strada. È stata disseminata di trappole, una delle quali lo fa cadere. Secondo voi, la colpa è del viaggiatore, o dello scellerato che quelle trappole ha tese?………… SONO UN LIBERTINO, MA TRE FAMIGLIE DOMICILIATE NEL VOSTRO QUARTIERE SI SONO NUTRITE PER CINQUE ANNI DEL MIO AIUTO, E IO LE HO SALVATE DALL’ESTREMA INDIGENZA. SONO UN LIBERTINO, MA HO SALVATO UN DISERTORE DALLA MORTE, ABBANDONATO DAL REGGIMENTO E DAL SUO COLONNELLO. SONO UN LIBERTINO, MA A EVRY, SOTTO GLI OCCHI DELLA VOSTRA STESSA FAMIGLIA, HO SALVATO UN BAMBINO SUI PUNTO DI ESSERE SCHIACCIATO SOTTO LE RUOTE DI UN CARRO DI CUI I CAVALLI AVEVANO PRESO LA MANO, E CIÒ CON RISCHIO DELLA MIA VITA’. Ed ancora: ‘Sono dunque colpevole di puro e semplice libertinaggio, quale si pratica da parte di tutti gli uomini, più o meno, in ragione del più o meno di temperamento e di attitudini che ciascuno ha ricevuto dalla natura. Tutti abbiamo i nostri difetti; non facciamo paragoni’. Céline,dal canto suo,e come uno dei più grandi scrittori del secolo appena trascorso,l’esiliato dalla Francia vittoriosa,l’antisemita autore di Bagatelles pour un massacre e scandalosamente solo per questo senza pubblicazioni (spesso) e ristampe, fu anche un medico (nel 1918 si iscrisse alla facoltà di medicina di Rennes, laureandosi poi nel 1924): come tale,a partire dal 1928, si stabilì a Montmartre,svolgendo là una sorta di ‘professione’ di medico dei poveri, e quasi sempre gratuitamente. Riporto: ‘ Nel 1951, tornato in Francia dopo gli anni d’esilio in Danimarca, il Dottor Destouches acquistò una casa a Meudon, un piccolo centro urbano a circa 10 km da Parigi. La casa da lui scelta si trovava su una collinetta dalla quale si dominava l’intera capitale. Céline aveva fatto piazzare la sua scrivania proprio davanti ad una finestra dalla quale si dominava il grande centro parigino. Continuò fino alla fine la sua attività di medico, anche se poche erano le persone che accettavano di farsi curare da lui. Da quella casa in dieci anni non uscì più di venti volte. Oltre alla fedele moglie, unici amici di Céline erano i numerosi animali di cui si era circondato’. Misantropi,invisi ai più,questi due uomini,ed esseri umani soltanto poi,e alla fine,nella concretezza e verità delle cose,non fecero maggiore Bene (la dizione in maiuscolo è voluta) di ogni flatus vocis,di chi,nel nome del ‘figlio del falegname’,ne esalta il nome e la gloria,in qualche ipotetico ‘regno dei cieli’,ma qui,e intanto rivestito di oro e di porpora? Posteris ardua sententia:”….Prepotente, collerico, impetuoso all’estremo in ogni cosa, sregolato nell’immaginazione erotica in modo che non ha il simile, ateo fino al fanatismo: eccomi in due parole, e ancora una volta: ammazzatemi o prendetemi come sono, perché io non cambierò”.Antonio Della Rocca

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: