Guai a voi, peccatori, quando affiggerete i giusti nel giorno della grave afflizione e li brucerete nel fuoco e sarete ricompensati secondo le vostre azioni! Dall’ epistola di Enoc

[1] E in quei giorni, in un sol luogo, i padri si percuoteranno coi loro figli e i fratelli, insieme coi loro fratelli, cadranno nella morte finché, dal loro sangue, scorrerà come un fiume [2] poiché l’uomo non tratterrà, misericordiosamente , la mano dal figlio e dal figlio del figlio per ucciderlo ed il peccatore non tratterrà la sua mano dal proprio fratello onorato. Ed essi si uccideranno dall’alba fino al sole che tramonta. [3] Ed il cavallo procederà, fino al suo petto, nel sangue dei peccatori e il carro, fino alla sua parte superiore, affonderà (nel sangue). [4] E in quei giorni gli angeli scenderanno in luoghi nascosti e faranno entrare in un sol luogo tutti quelli che favoriscono il peccato e, in quel giorno, l’Altissimo sorgerà per far giustizia di tutti i peccatori. [5] E darà a tutti i giusti ed ai santi dei guardiani (scelti) di fra gli angeli (che) li custodiranno come pupille degli occhi fin quando tutta la cattiveria e tutti i peccati saranno portati alla fine ed i santi, anche se dormiranno un lungo sonno, non avranno nulla da temere. [6] E gli uomini saggi vedranno la verità e i figli della terra comprenderanno tutte le parole di questo libro e sapranno che la loro ricchezza non potrà salvarli nella rovina del loro peccato. [7] Guai a voi, peccatori, quando affiggerete i giusti nel giorno della grave afflizione e li brucerete nel fuoco e sarete ricompensati secondo le vostre azioni! [8] Guai a voi, perversi di cuore, che siete intenti a pensare al male: vi coglierà il terrore e non vi sarà chi vi aiuti! [9] Guai a voi, peccatori, perché a causa delle parole della vostra bocca e delle azioni delle vostre mani che, necessariamente, avete dimenticate , arderete nel calore delle fiamme di fuoco! [10] Ed ora sappiate che gli angeli in cielo, a causa dei vostri peccati, investigheranno dal sole, dalla luna e dalle stelle le vostre azioni, poiché sulla terra voi fate giustizia presso i giusti. [11] E farà testimoniare contro di voi tutte le nuvole, la nebbia, la rugiada e la pioggia; (diranno) che sono tutte impedite, da voi (stessi), dal discendere su di voi e che non pensano (di discendere) a causa del vostro peccato . [12] Ed ora offrite doni alla pioggia affinché non sia impedita dal discendere su di voi e (al)la rugiada, se (essa) riceve da voi oro e argento! [13] Quando su di voi scenderà la neve, ed il loro gelo e (scenderanno) tutti i venti della brina e tutti i loro tormenti, allora non potrete resistere innanzi a loro .

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: