‘Voi (………..voi!) peccatori, voi gli stanchi della vita, voi che disperate o che provate un senso di vergogna o di colpa o che siete senza fede, invocatela, cominciate a dire il Rosario (per 30 giorni)’. Il peccato grave ci espone al pericolo della dannazione eterna

Lettera agli Ebrei: “Se pecchiamo volontariamente non rimane che una terribile attesa del giudizio e la vampa di un fuoco pronto a divorare i ribelli… E’ terribile cadere (macchiati di peccati gravi) nelle mani del Dio vivente!”.L’Apocalisse dopo aver parlato del Paradiso per i buoni, parla del castigo eterno per quelli ostinati nei loro pec­cati e che rifiutano fino all’ultimo respiro la misericordia infinita di Dio. Ecco le terribili parole: “Per i vili, per gli increduli, per gli omicidi, per gl’immorali, i fattucchieri, gli idolatri e per tutti i menzogneri è riservato lo stagno ardente di fuoco e di zolfo” (Apoc. 21, 8). Ancora S. Paolo con grande forza ci ammonisce: “Quanto alla fornicazione e a ogni specie di impurità o cupidigia, neppure se ne parli… Perché, sappiatelo bene, nessun fornicatore, o impuro, o avaro… avrà parte al Regno di Cristo” (Efesini 5,33). “Non sapete che gli ingiusti non erediteranno il Regno di Dio? Non illudetevi: né im­morali, né idolatri, né adulteri, né effeminati, né sodo­miti (ossia omosessuali che cedono a questa inclinazione), né ladri, né avari, né ubriaconi, né maldicenti, né rapaci, erediteranno il Regno di Dio. E tali eravate alcuni di voi; ma siete stati lavati, siete stati santificati, siete stati giu­stificati nel nome del Signore Gesù Cristo” (i Cor. v1, 9-11). Tuttavia consoliamoci perché accanto alle vit­time del peccato veglia la Madonna. Rifugio dei peccatori. Sono incoraggianti le parole dell’Arcivescovo Fulton Sehen, apostolo della TV americana: “Voi peccatori, voi gli stanchi della vita, voi che disperate o che provate un senso di vergogna o di colpa o che siete senza fede, invocatela, cominciate a dire il Rosario (per 30 giorni). Non rispondete: Come posso pregare se non credo? Se foste sperduti in una foresta, anche se non speraste che ci fosse qualcuno vicino, tuttavia gridereste ugualmente. Ebbene, cominciate a pregare. Sarete sorpresi. Maria vi risponderà”. Non perdete mai di vista la misericordia di Dio e della Vergine Santa. Tale misericordia è infinitamente più grande dei più spaventosi peccati e vuole trionfare in noi distruggendo ogni offesa fatta al Signore e ridonandoci una grandezza spirituale infinita. S. Faustina, l’apostolo della misericordia, riferisce le bellissime parole che Gesù stesso le ha detto: “Quanto più grande è la miseria degli uomini, tanto maggiore diritto hanno alla mia misericordia, perché desidero salvarli tutti”. Sublime è quella frase del Concilio Vaticano II: “Luomo non è mai così grande come quando riconosce il suo peccato”. Diventino, dunque, una dolce realtà per noi le bellissime parole, citate or ora, di S. Paolo: “Tali eravate alcuni di voi (immorali, adulteri, sodomiti, ladri, ubriaconi, ecc.), ma siete stati lavati, siete stati santificati, siete stati giustificati nel nome del Signore Gesù Cristo” (I Cor. VI, 9-11). Laviamo l’anima nostra nel Sacramento della Confessione o Riconciliazione. Santifichiamoci con la fervente preghiera, con la devozione alla Madonna, con le opere di misericordia corporali e spirituali, specialmente con la devota frequenza all’Eucarestia e con tantì Rosarì. Impegnamoci a diventare maggiormante giustificati crescendo giorno dopo giorno nella grazia santificante e nell’amore alla Vergine. Così avremo perdono, pace, gioia e saremo dei monumenti vivi della misericodia di Gesù sulla terra e nell’eternità del cielo, ove brilleremo di felicità nella luce di Dio come stelle scintillanti nei secoli eterni.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: