A ritmo d’opera: Carmen ovvero ‘La puzza delle donne e l’olezzo del divino’, articolo (testualmente riportato per intero) di tal Doriana Goracci

‘Sembra che puzziamo molto, la pubblicità lo canta in tutti modi: lavati, spruzzati, intimamente…Tanto se orini, tanto se peggio ancora, emetti qualche goccia di sangue che ti ricorda che non hai prodotto ma magari fatto all’amore. Prima durante e dopo, ti devi lavare, nascondere quelle piccole tracce, l’umore…E così mentre puliamo noi stesse e la casa, l’ufficio e la fabbrica, il centro anziani e le scale del condominio, c’è Qualcuno a cui non basta, s’ ha da fare  piazza pulita dell’ autodeterminazione:  si  pretende l’ Igiene. Dicono che “le donne italiane devono ancora imparare molto su come proteggersi e curarsi… da quelle parti“. Entra nel particolare, nell’intimo, quell’uomo che non ha niente di divino, se non l’immagine che altri uomini gli hanno conferito, con quel cappello in testa, quella papalina, quel metraggio di stoffa acciambellata a decretare vita e morte nostra e altrui: ” …come il fuoco si tramuta quando ad aromi si mescola, prende nome secondo l’olezzo d’ognuno essi”. E le Cavallerie come gli aranci olezzano… D’estate non si rendono conto che si puzza di più, come certe notizie eruttate tra un pasto e l’altro, di ostie e  corano: “E’ auspicabile che l’obiezione di coscienza nata da profondi convincimenti cresca ancora, sia come dato in sè , sia come testimonianza per l’opinione pubblica sulla persistenza di una consapevolezza profonda”. Questo l’appello lanciato ai medici dal cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei in un’intervista al quotidiano Avvenire  in merito all’ammissione da parte dell’Aifa anche in Italia della pillola abortiva Ru486. Ha avuto  Egli, il profumato Bagnasco, ” una reazione di tristezza, di amarezza e di preoccupazione per  la decisione di poter prendere questa pillola come in altri Paesi, perchè è  “una discesa della civiltà del nostro Paese”. E’ solo il  seguito ai primi commenti del dopo Ru486: “  inaccettabile attacco alla vita – la donna è abbandonata a se stessa – stretta sorveglianza –  triste tendenza –   conseguenze canoniche… “  tra i quali ne spicca uno, quello del picconatore ottuagenario, l’ex Presidente della Repubblica Francesco Cossiga:«assai strano che da qualunque decisione relativa all’inizio e alla fine della vita possa prendere decisioni soggetto diverso dal Parlamento o in via d’urgenza il governo». Lo precedette una donna, Isabella Bertolini, allora Vice presidente di Forza Italia, che dichiarò per la  pillola incruenta ad ottobre del 2007:  “contiene in sé un potere di illimitata autodeterminazione (delle donne) che rischia di fare enormi danni dal punto di vista sociale”. Glielo farei sentire io come puzza il sangue rappreso, se lo ricordava mia nonna quando sua madre morì a Tripoli  per setticemia, quando hai solo sabbia e terra per lavarti, quando ci hanno venduto l’acqua e la ribellione e certi violenti sermoni fanno il giro del mondo e si indignano alle leggi umane, Loro i Divini ,  che non disdegnano nell’intimità, farsi lavare dalle sante perpetue  ed  alitare , con un  fiato rancido emesso tale e quale  dai   mercenari. Per salvare l’anima e la pelle a quella sola, perduta e abbandonata… E la Macchina, Fiore del Cielo, tra i sollevate e i fermi! , nella “nebbia agostana”  continua a camminare, la prova è andata bene, stanno per arrivare anche i leoni e la Santa e dopo , come è tradizione, la riconsegna di ciuffi e spallette e poi panini con la porchetta per tutti. E infine l’Annunciazione del sindaco Marini, a cui  il primo ministro Berlusconi gli ha detto che sarà presente il 3 settembre,  per il  trionfale trasporto. Allieterà l’Attesa, le nostre Giornate sudate e d’amore. Lasciateci sole, abbandonate a noi stesse, ai nostri pruriti, bruciori, fastidi intimi, perdite e dolori sessuali,  senza alcuna  Protezione. Puzziamo di vita, come certi , malamente, di potere mortale. Fatevene una ragione, per  noi zingarelle che danziamo  l’Habanera, l’amore è un uccello Ribelle, un bambino della Boemia, l’amore che non ha mai conosciuto leggi. Carmen è nata libera e morirà tale’…………Vive la Liberté! Vive La Femme!…. « Jamais Carmen ne cédera! Libre elle est née et libre elle mourra! »: Vive Georges Bizet!…………(le citazioni in français sono ns.)

Annunci

2 Risposte to “A ritmo d’opera: Carmen ovvero ‘La puzza delle donne e l’olezzo del divino’, articolo (testualmente riportato per intero) di tal Doriana Goracci”

  1. Doriana Says:

    La tal Doriana Goracci sono io, eccomi quà. Qualche informazione sul mio conto? Pensionata bancaria, ho tempo garantito da me stessa quindi per scrivere, inizio solitamente da quasi 3 anni con Reset-Italia.net, dicasi giornalismo partecipativo.2 figli, laica, libertaria, fermiamoci quà con le definizioni perchè mi stanno strette.Vivo nella Tuscia. Mai usati pseudonimi.E’ sufficente? ringrazio Antonio della Rocca per l’attenzione e l’emersione.
    p.s. come riemerge questo articolo, diciamo datato, poi se vi sembra attuale, posso solo che esserne lieta. Grazie!

  2. adierre Says:

    In tempo reale. Come ovvio,sono un misogino (dichiarato): ma questo non toglie che sappia apprezzare l’intelligenza e,dove vi è,il buon gusto. Lei è persona intelligente,e il suo riscontro denota buon gusto (…il termine è molto lato,e non è questa la sede adatta per discuterne). Dunque,e comunque sia,la aprrezzo. Anche io sono decisamente laico e decisamente ‘anarchico’: tuttavia la mia ‘anarchia’ è di genere individualistico e nietzschiano (…ed ancora: la delucidazione sarebbe troppo lunga,e non da farsi in poche righe). Anche io,e senza ironia,la ringrazio. Prosegua,sempre,in quello che ritiene giusto,per lei e nessun altro. Solo questo conta….e tutto il resto non è che relativo. Cordialmente, Antonio della Rocca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: